LE DUE ANIME DI MALTA

DA SABATO 23 A MARTEDI' 26 APRILE 2016

L'incontro del passato fatto di costruzioni austere e fortificate, impenetrabili ed esclusive, ed il presente con architetture coraggiose e snelle, aperte al grandissimo numero di turisti che ogni anno visitano l'arcipelago. Due anime, per introdurre i numerosi contrasti che possiede l'isola facendone per questo una meta esclusiva.

MALTA è un arcipelago nel cuore del mar Mediterraneo. Solo le tre maggiori isole, ovvero l'Isola di Malta, Gozo e Comino sono abitate. Il territorio di Malta emerge dalla piattaforma continentale sottomarina sicula, facente parte della placca africana.

Malta è internazionalmente conosciuta come località turistica, per lo svago e soprattutto per la cultura, dato che ben 3 siti UNESCO si trovano nel paese, tra i quali i templi megalitici di Gigantia, Hagar Qim e Menaidra.


FESTEGGIAMO INCONTRANDO IL PALLADIO

DA SABATO 23 APRILE A DOMENICA 25 APRILE

Il '500 per Vicenza fu un secolo di grande rinascita delle arti e della cultura, grazie ad un lungo periodo di relativa tranquillità sotto l'ala protettrice della Serenissima Repubblica di Venezia. Fu anche e soprattutto il secolo di Andrea Palladio, sommo architetto che a Vicenza trovò la sua patria d'adozione e da Vicenza, grazie all'aiuto di alcuni importanti personaggi della cultura, mosse i primi passi di un percorso che lo avrebbe reso celebre nei secoli.

Oggi il genio creativo di Andrea Palladio è ampiamente riconosciuto a livello mondiale. Non c'è dubbio che egli sia considerato il più grande e innovativo architetto del suo secolo, e tra i più grandi di ogni tempo. Molte sue opere – tra cui tutte e quattro le ville da noi visitate e il centro storico di Vicenza -  intrise di un classicismo e di una purezza formale mai eguagliata, entrano di diritto nel Patrimonio Mondiale dell'Umanità, come riconosciuto nel 1994 dall'Unesco.

Normandia e BretagnaSULLE SPIAGGE DELLA 2^ GUERRA MONDIALE

TOUR DELLA NORMANDIA E BRETAGNA 

DA LUNEDI' 25 APRILE A MARTEDI' 03 MAGGIO

Sono tanti i turisti che ogni anno si recano in questo angolo di Normandia per commemorare, osservare e meditare sulla tragedia consumatasi alla fine della seconda guerra mondiale.

Normandia e Bretagna sono due delle regioni più belle della Francia.

Scoprite l’itinerario

 

NAVIGANDO SUL MINCIO FINO A MANTOVA

Il Mincio esce dal Lago di Garda presso Peschiera e prende a scorrere prima tra le colline moreniche del Garda fino a Valeggio sul Mincio poi nella Pianura Padana con un certo dislivello (da Peschiera a Goito 34 m in 28 km), bagnando lungo il suo corso inferiore la città di Mantova. A sud della città entra nel Po come affluente di sinistra presso Governolo, dove è regolato da alcune dighe per consentirne la navigazione.

Domenica 8 maggio

TOUR ON THE ROAD NELLA SPLENDIDA CRETA 

Tour in uno dei luoghi più spettacolari del Mediterraneo, da far invidia ai mari polinesiani. La strepitosa laguna di Elafonissi, lungo la costa ovest di Creta, è un piccolo paradiso: sabbia bianca finissima dalle sfumature rosa, con tanto di isoletta in mezzo a cui si arriva a piedi avanzando nell’acqua trasparente. Toccheremo la laguna di Balos, fra le cento spiagge più belle del mondo, il golfo di Kissamos e la penisola di Gramvousa. Visiteremo Kissamos e Moni Gonia: affreschi, icone del XVII e XVIII secolo e panorama spettacolare. Tappa obbligata a Voulgaro, con la basilica bizantina diroccata di Agia Varvara e, lungo la strada per Elafonissi,Topolia, una manciata di case imbiancate a calce coperte di rampicanti.

DAL 16 AL 23 MAGGIO 2016


San SepolcroFESTEGGIANDO LA PRIMAVERA CON LA NAVIGAZIONE SUL PO E FERRARA E ROVIGO

Arriva la bella stagione e aspettarla lungo il parco del Delta del Po emiliano-romagnolo, tra le province di Ravenna e Ferrara, assume gli odori intensi e frizzanti dell’alba, al risveglio delle valli, si colora del rosa pastello dei fenicotteri delle saline o del morbido manto dei daini della riserva. Insomma, una ripartenza lenta e dal carattere intenso, come Primavera Slow, tra le Valli di Comacchio e le saline di Cervia, per conoscere da vicino una zona interessante per flora e fauna, dai tanti risvolti emozionali. Il Parco del Delta del Po dell’Emilia-Romagna è inserito nella lista del Patrimonio mondiale dell’Unesco insieme alla città di Ferrara e si estende da Mesola a Cervia per chilometri di pura natura incontaminata con ambienti salmastri e zone umide, canali navigabili e zone per la pesca. Un vasto territorio che comprende 19 comuni in due province, quelle di Ferrara e Ravenna, per un totale di 54.000 ettari, principalmente in ambienti rurali. Zone umide protette, siti di interesse comunitario, zone di protezione speciale per la conservazione degli uccelli, testimonianze di arte e cultura. Navigheremo sul Po risalendo la costa Adriatica sino al delta del fiume  con le motonavi che navigano lungo l’ultimo lembo di terra che separa il fiume dal mare.

DAL 14 AL 15 MAGGIO 2016